nuovo

lunedì 31 dicembre 2012

Dev diary East vs West

Nuovo diary per il gioco Paradox ambientato durante la Guerra Fredda:

http://forum.paradoxplaza.com/forum/showthread.php?654409-East-vs-West-Developer-diary-2-Our-vision-for-the-map


Documentario BBC del 1993 su Austerlitz


Interessante anche se graficamente non nello standard di quelli più recenti.

Storia militare della Guerra del Vespro

Si tratta di un'opera divulgativa di Giovanni Amatuccio che espone la storia delle azioni militari della guerra tra Aragonesi e Angioni dal 1282 al 1302. Si tratta di una guerra poco conosciuta (di solito a scuola ci insegnano che i siciliani si rivoltarono arrivarono gli aragonesi e cacciarono gli angioini e basta), ma in realtà vide scontri non solo in Sicilia, ma soprattutto in Calabria e Campania, con azioni militari a Malta e Catalogna.  Il libro è appunto divulgativo e quindi non pesante, ma allo stesso tempo completo e accurato. La versione Kindle costa circa 7 euro e per uno dei rari libri di storia militare in Italiano ne vale la pena.


domenica 30 dicembre 2012

Terza battaglia con il GCM mod in HITS

Terzo test ieri sera usando il GCM mod in modalità HITS; stavolta la gestione ordini era con la normale modalità usata in HITS (corrieri a tutti i livelli) ma non era permesso dare ordini diretti ai reggimenti, lasciando il comando diretto all'AI di brigata. Decisamente mi trovo più a mio agio in questo modo. Come potete vedere dal video la manovra è stata grandiosa da una parte e dall'altra anche se il nostro fianco destro  era troppo debole e alla fine ha ceduto: decisamente era troppo avanzato ed è stato messo troppo peso all'ala sinistra, cosa non necessaria perchè eravamo ben messi su quel fianco. Anche due o tre batterie che sarebbero state utilissime per la difesa sono state sprecate tenendole troppo distanti.

Comunque splendida battaglia: la sensazione di cercare la posizione giusta per le proprie batterie, pianificare i movimenti sul campo, quel misto di sicurezze e incertezze è ineguagliabile.


sabato 29 dicembre 2012

War in the East PBEM parte 10

La mia offensiva invernale procede bene, specialmente al centro; nulla di eclatante ma l'ho costretto ad arretrare fino alle porte di Smolensk. A sud si è creato un grosso saliente che minaccia le sue forze a sud: infatti si è arroccato per bene nella zona; adesso se non riesco a forzare la situazione nell'area, alla fine del gelo, dovrò evacuarlo, è troppo a rischio accerchiamento.


giovedì 27 dicembre 2012

Beta di Histwar - piccole considerazioni

Come vi avevo detto sto partecipando alla bea della patch 03 finale di Histwar; non ne ho parlato molto perchè appunto trattandosi di beta non è giusto dare impressioni sbagliate, ne voglio anticipare le modifiche anche perchè incomplete. Faccio solo una considerazione di livello generale: le modifiche apportate al gameplay non alterano la mia opinione espressa in precedenza: il gioco non si sa cosa vuole diventare. In teoria pensate per un maggiore realismo e controllo, in realtà entrano in modo assurdo sul gameplay esistente, senza un minimo di considerazione per i settaggi del realismo. Ancora una volta come per gli ordini ai reggimenti, ci troviamo di fronte a qualcosa che cozza in modo pesante alla mia idea di come vorrei che fosse il gioco. Comunque essendo ancora incompleto spero molto che questa impostazione venga alterata in futuro.

Cominciato PBEM a Combat Mission Shock Force

Ho cominciato un nuovo PBEM stavolta a Shock Force con uno scenario custom; sono circondato da Talebani che oltretutto mi hanno martellato di artiglieria, aspetto i rinforzi, ma nel frattempo sono sottoposto al tiro dei lanciagranate.


mercoledì 26 dicembre 2012

Terminata terza partita PBEM a Panzer Commander

Purtroppo devo aver settato pochi turni nel generatore random senza accorgermene, e quindi è già finita, peccato perchè stavamo entrando nel climax. I miei carri avevano subito un olocausto, ma ero padrone del bosco con gli obbiettivi e a lui toccava sloggiarmi.


Arrivata la beta di Eador 2

Finalmente mi è arrivato il link per la beta di Eador 2; purtroppo visti i giorni di festa non l'ho potuto provare a fondo come avrei voluto, ma l'impressione è di un gioco molto profondo, con un'infinita di opzioni, che spazia dall'RPG allo strategico, al tattico. La grafica non è quella scintillante che di solito troviamo nei giochi, ma è, come dire, "artistica": bella come in un quadro ad olio.

Vi farà sapere di più nei prossimi giorni.


martedì 25 dicembre 2012

Fantastico video con Rise of Flight

Davvero bellissimo

Review di Close Combat: Panthers in the Fog

Su The Wargamer trovate una recensione di Close Combat: Panthers in the Fog.

http://www.wargamer.com/article/3283/pc-game-review-close-combat-panthers-in-the-fog

Continua lo scontro a Command Ops

Settimana scorsa mi sono dimenticato di fare il riassunto della serata multi a Command Ops, riassumo quindi le due serate: a sud i tedeschi hanno rioccupato un ponte, ma ora si trovano accerchiati e, suppongo, senza rifornimenti, ma probabilmente sono perdite calcolate per impedirmi di passare il ponte. A nord finalmente ho occupato il ponte principale con i paracadutisti anche se non riesco ad avanzare molto oltre. Finalmente le truppe di terra sono arrivate e ho mandato una brigata a nord e una a sud, facendo ricostruire i due ponti perduti. L'artiglieria di supporto è stato un grosso aiuto, perchè quella tedesca è stata fino ad adesso l'arma decisiva nelle mani del mio avversario.


lunedì 24 dicembre 2012

Secondo battaglia con il GCM\HITS

Sabato abbiamo giocato una seconda battaglia a Scourge con il GCM mod in modalità HITS; abbiamo testato una modalità sperimentale di gestione dei corrieri, ma non l'ho trovata adatta. Stanno proponendo per la prossima volta una modalità in cui è proibito dare ordini ai reggimenti da parte del comandante di divisione.


domenica 23 dicembre 2012

Tank tactics: Battle of the Bulge


Interessante documentario.

Annunciata nuova incarnazione per Achtung Panzer

Una nuova versione di Achtung Panzer è stata annunciata: lo scenario saranno gli scontri sul fiume Mius durante l'estate del 1943, nello stesso periodo della battaglia di Kursk. Il gioco cambierà anche nome, passando da Achtung Panzer a Graviteam Tactics Operation Mius, indicazione probabilmente della trasformazione in un engine flessibile.

Qui trovate alcuni screenshot:

http://simhq.com/forum/ubbthreads.php/topics/3696122/Re_GTMF_Graviteam_Tactics_Mius.html#Post3696122

Nel frattempo sono attese nuove DLC per Operation Star.


sabato 22 dicembre 2012

Documentario sugli HillBillies


Hillbilly sono gli abitanti dei monti Appalachee nel sud-est degli Stati Uniti.


Terminata partita PBEM a CMFI

Ecco l'ultimo video del match a Fortress Italy: dato che abbiamo dato il cease fire prima che potessi prendere l'ultimo obbiettivo è finita in pareggio, ma come si vede dalle perdite il difensore americano ha subito parecchio in termini di perdite, di sicuro nell'ultima fase, quando il mio sfondamento mi ha permesso di aprire una vera e proprio caccia all'uomo.


giovedì 20 dicembre 2012

Iron Front Liberation 1944 scontato

Su Gamersgate a 14 euro:

http://www.gamersgate.com/DD-IFL1944/iron-front-liberation-1944

Nel frattempo su Steam trovate la sua DLC sulla Normandia.

Total War Rome 2 developers diaries



Due nuovi video sul prossimo gioco SEGA.

Consiglio letterario: So Sad Fall in Battle

Un collega mi ha consigliato questo libro:


E' la biografia del generale Kuribayashi, il comandante delle truppe giapponesi a Iwo Jima, che molti avranno visto splendidamente ritratto nel film Lettere da Iwo Jima. Pare sia davvero un bel libro.


Matrix entra in collaborazione con WarfareSims

Matrix Games ha firmato un accordo con WarfareSims per Command: Modern Air/Naval Operations, l'atteso simulatore aereo-navale erede di Harpoon. Ecco la notizia:


We are excited to announce a partnership with WarfareSims (www.warfaresims.com) to bring the air and naval warfare simulation and strategy game Command: Modern Air/Naval Operations to customers in the near future!

Command: Modern Air/Naval Operations features a very realistic modeling of air and naval warfare strategy where players take command of modern military operations from post-WW2 all the way to the near future, primarily in a tactical or operational scale. While still in development, Command: Modern Air/Naval Operations aims to set a new benchmark for depth and realism in modern air and naval wargames, with detailed modeling of aircraft, surface ships, and submarines, along with multiple historic and hypothetical conflicts, complete with an integrated scenario editor.

JD McNeil, Chairman of Slitherine had this to say: “We are very thrilled to be working with WarfareSims to bring our customers this new and outstanding air and naval warfare simulation. We think this title is a great fit for our audience and look forward to a very productive and beneficial relationship with WarfareSims.”

Dimitris Dranidis, General Director and Software Architect at WarfareSims, commented: "This is a huge step forward for the air/naval wargaming community. Command: Modern Air/Naval Operations is going to dominate the genre and we are proud to cooperate with a dependable publisher like Matrix/Slitherine on this endeavor."

Michael Mykytyn, WarfareSims' Director of QA had this to say: "We are very happy to have signed with Slitherine/Matrix and we look forward to producing an amazing gaming experience with computer wargaming's premier publisher. We cannot wait to kick off the final beta for the first release!"

mercoledì 19 dicembre 2012

Due nuovi video dimostrativi di DCS: Combined Arms

Per quello che ne so, sono ancora in fase di beta:


Turno 9 PBEM War in the East


L'offensiva invernale procede a pieno ritmo; a nord trovo resistenza sempre più dura, anche a causa del terreno, ma al centro e centro-sud ho vita decisamente più facile. Nel frattempo accumulo riserve in profondità.


martedì 18 dicembre 2012

Video Peninsular mod per Scourge of War

Grog degli NBC ha girato un video fatto durante una partita single a Scourge of War con il mod napoleonico e stile HITS.


lunedì 17 dicembre 2012

Guadalcanal con WITP parte 11

Purtroppo procedo lento con la mia partita a WITP, ma con sto turno ho perso parecchi trasporti, intercettati davanti all'isola da una forza di incrociatori giapponesi.


Recensione Unity of Command Red Turn

Su La Gazette du Wargamer trovate una review per la prima DLC per Unity of Command: Red Turn.

http://www.wargamer.fr/unity-of-command-red-turn-pobieda-pour-la-patrie-et-staline/

Crusader Kings 2: rilasciate 3 piccole dlc

Sono state rilasciate tre piccole DLC "Russe" per CK2:

Crusader Kings II: Russian Portraits – Enhance your Crusader Kings II Experience with the Russian Portraits pack. Russian Portraits adds new clothing and thousands of unique face combinations for both male and female characters while playing Russian, Bulgarian and Alan characters. Sold for $1.99 / €1.99 / £.99.

Crusader Kings II: Russian Unit Pack – Enhance your Crusader Kings II Experience with the Russian Unit Pack. The Russian Unit Pack adds unique unit graphics for the Russian, Alan and Bulgarian cultures.
Sold for $1.99 / €1.99 / £.99.

Crusader Kings II: Songs of the Rus DLC – contains three new songs, totaling almost 10 minutes, composed by the talented Andreas Waldetoft. Sold for $1.99 / €1.99 / £.99

These songs run while playing a Russian, Bulgarian or Alan ruler.
•Land of the Rus
•The Trade Route
•Alexander Nevsky Rides to Battle

domenica 16 dicembre 2012

Partita multiplayer con mappa Pipe Creek a Scourge of War

Ieri sera abbiamo fatto uno scenario precostruito usando una delle mappe di Pipe Creek. Lo sfondo storico dello scenario era un what-if dell'invasione nordista dell 'Arkansas. Noi nordisti eravamo divisi in due gruppi, uno a sud-ovest  e uno di rinforzo a nord-est. I confederati si trovavano nelle condizione di decidere cosa fare: bloccare noi rinforzi o prima liberarsi della forza a sud. Alla fine con un largo movimento ci siamo ricongiunti e nello scontro risultante abbiamo mandato in rotta completa i sudisti, con tanto di inseguimento di cavalleria.



venerdì 14 dicembre 2012

Arma 3 posticipato

Bohemia ha rilasciato questo annuncio

“We’ve been in the process of implementing changes that will help us innovate as a studio under unexpected circumstances – facing problems we simply couldn’t have imagined… We’re still trying to make sense of the situation and hope that our colleagues will be released soon. Although their plight has certainly affected us on a personal level, we continue working on the tasks identified as key to the release of Arma 3.”

Il gioco dovrebbe comunque uscire nel 2013

Company of Heroes 2: Multiplayer Gameplay Trailer


Stanno facendo parecchio marketing al gioco; francamente non mi attira più di tanto, si tratta sempre di un buon rts ma sempre rts.

giovedì 13 dicembre 2012

mercoledì 12 dicembre 2012

Crusader Kings II The Republic Screenshots

Su questa pagina del sito ufficiale, trovate screenshots della prossima DLC per CK2 che appunto introdurrà il sistema di governo delle repubbliche nel gioco.

http://www.crusaderkings.com/news/2012/12/capitalism-reigns-as-crusader-kings-ii-the-republic-expansion-is-announced

AAR con Mustang DCS

Interessante AAR di partita fatta con il nuovo simulatore DCS:

http://simhq.com/forum/ubbthreads.php/topics/3695841.html

Rilasciato upgrade 2.0 per Battle for Normandy

E' stato rilasciato l'upgrade 2.0 che porta il motore di CMBN allo stesso livello di CMFI. Il costo è di 10 euro. Io ho pianificato di prenderlo nel bundle con l'espansione Market Garden quando uscirà, dovrebbe essere meno costoso.

http://www.wargamer.com/news/7428/combat-mission-battle-for-normandy-v2.0-upgrade-released

Battlefront.com announced today that the 2.0 upgrade for their WEGO turn-based strategy game Combat Mission: Battle for Normandy is now available. The upgrade includes features from Combat Mission: Fortress Italy, as well as a new exclusive feature that allowed scenario designers to hand-pick specific uniforms for a unit.

Additional features of the 2.0 upgrade include:
Moveable Waypoints
Ability to assign special uniform types for select units types on a unit by unit basis.
Target Armor Arc Command
Expanded Floating Icon Categories
"Fog of War" Floating Icons
2D Editor Map Overlay
Auto-Assemble Road/Wall/Hedge Tool
Camera Jump to Groups
Target Briefly Command
New Rendering Shaders
Bump and Normal Mapping
Improved Framerates
Pausable Realtime TCP/IP Mode
...and more!

To get the 2.0 upgrade, click here: LINK

Just a note that the 2.0 upgrade is not a standalone game and requires Combat Mission: Battle for Normandy to play. It is also not an update, but a purchasable upgrade for $10 (plus shipping and handling if appliable). Battlefront has mentioned that in the meantime, Combat Mission: Battle for Normandy v1.0 base game is available at a special price for $35, with the upgraded 2.0 version being made available at regular price in the near future, with 1.0 being phased out. For more information, visit the official website here: LINK

martedì 11 dicembre 2012

Terza serata con la conquista di Nimega

Ieri sera terza serata con lo scenario di Command Ops Highway to the Reich che vede l'82ma divisione alla conquista di Nimega. Le posizioni sono ormai attestate e ho ripulito l'area a ovest della città. L'ostacolo più grande che le forze corazzate inglesi troveranno sarà appunto la difficoltà ad attraversare sui ponti distrutti. Mancano 6-7 ore al loro arrivo e nel frattempo cerco di manovrare con i paracadutisti per sgomberare un lato del fiume prima della città in modo da non dover combattere una battaglia di attraversamento. Intanto le forze tedesche contrattaccano da sud e cercano appunto di bloccare il lato est del fiume.

DCL Red Turn per Unity of Command

E' uscita la prima dlc per Unity of Command, l'easy wargame operazionale uscito l'anno scorso e che ha avuto un buon successo.

LA trovate su steam a 10 euro.

Dying days of the Stalingrad Campaign saw the Wehrmacht reeling under heavy blows. The battle of Kursk will now see them pursue an offensive agenda for one last time. Soon after, as the strategic initiative swings in favor of the Soviets, you are tasked with liberating the motherland in command of victorious Red Army forces.
Gigantic Soviet campaign featuring 17 scenarios
Two standalone Axis scenarios including Zitadelle, the Battle of Kursk
Four dedicated PvP scenarios including the tightly contested Korsun Pocket
39 different types of units modelled, including Panther and T-34/85 armor
Heavy-hitting late war specialist steps such as ISU-122 and Tiger II
Great for modding, with Unity of Command 1.04 featuring a scenario editor


March of the Eagles promo trailer

Nuovo promo trailer per March of the Eagles, la cui uscita dovrebbe essere nel primo trimestre del 2013.


Annunciato IL-2 Sturmovik: Battle of Stalingrad

http://www.pcgamer.com/2012/12/11/il-2-sturmovik-battle-of-stalingrad-announced/



Word comes through from 1C that the Russian publisher is teaming up with 777 Studios, creators of the Rise of Flight series, to form 1C Game Studios. This new developer’s first project will be IL-2 Sturmovik: Battle of Stalingrad, the next game in the highly regarded (well, except for Cliffs of Dover) series of World War 2 flight sims.

The game will focus on the Eastern Front between 1942 and 1943. According to 1C, “the battle of Stalingrad was an important turning point for both the Soviet and German armies in WWII, with the air war playing an important role in the outcome.”

The announcement promises both single and multiplayer scenarios, and teases “brand new gameplay modes.” The team are prepping for take-off in early-2014.

The company also makes excited promises about what flight sim fans can expect from the new studio. “This partnership is also a turning point for the combat flight simulation genre that will streamline development of flight-simulation products and allow collaboration between former competitors.” Which actually sounds rather sinister.

Certainly both IL-2 and the WW1 focused Rise of Flight have been well-received critically, and having the two studios reaffirming their commitment to the genre can only be a good thing. And Rise of Flight fans should have no fear of being grounded. 777′s head, Jason Williams, has promised the team will also be producing additional content for the title.



lunedì 10 dicembre 2012

Primi screenshots di World of Battleships

Ecco i primi screenshots di World of Battleships, la versione navale di World of Tanks:


Preview di COH 2

Su Rock Paper Shotgun c'è una breve preview di Company of Heroes 2:

http://www.rockpapershotgun.com/2012/12/07/company-of-heroes-2-preview/#more-133777

e uno su RTS Guru

http://www.rtsguru.com/game/485/article/4712/Company-of-Heroes-2-The-Sequel-Weve-Always-Wanted.html

Crusader Kings 2 - arrivano le repubbliche

Alarico su Strategy Games Italia ha segnalato questa news riguardo la prossima dlc per CK2: The Republic, che finalmente permetterà di giocare con stati non dinastici.

Ecco il link all'articolo: http://www.pcgamer.com/2012/12/08/crusader-kings-iis-next-expansion-announced-the-republic/

Space Hulk Announcement Trailer

Chi si ricorda del Boardgame?


Ottima notizia

http://www.norbsoftdev.net/forum/napoleonic-era/38048-road-to-wagram-updated-14?limit=30&start=210#54116

Come potete leggere, stanno finalmente facendo i test per rendere compatibili in multi i files che fino ad adesso impedivano di giocare online con i mods napoleonici. Grandiosa notizia, sicuramente ci saranno moltissimi appassionati che compreranno il gioco adesso.

domenica 9 dicembre 2012

Scourge of War: Battaglia GCM con le regole HITS: 14 giocatori in battaglia

Ieri sera abbiamo fatto una battaglia con il mod GCM applicando però le regole HITS. Si è trattato di un esperimento, ma ne è venuta fuori una battaglia straordinaria, con 14 giocatori presenti, 7 per parte. Dato la natura random del piazzamento iniziale con il GCM e la presenza di obbiettivi, tutti i giocatori i movimenti erano nella piena nebbia di guerra. Alla fine noi confederati siamo riusciti ad accerchiare e distruggere il fianco sinistro nemico, mentre alla nostra sinistra due brigate resistevano eroicamente. E' difficile con un replay descrivere la sensazione che il gioco ti da dal terreno, ma ti senti davvero un comandante sul campo.

Nel replay trovate due parti, la prima vi fa vedere l'azione sulla mappa 2d, la seconda sulla 3d.



http://www.sowmp.com/gcm/battles/battle/13189


sabato 8 dicembre 2012

Combat Mission: Battle for Normandy rilasciata patch 1.11

E' stata rilasciata una nuova patch per Combat Mission Battle for Normandy, la 1.11. Ecco il change log:


Corrected crashes related to barbed wire units.
Corrected a rare crash/hang problem in WeGo "blue bar" calculation.
Corrected the occasional failure of "buddy aid" to retrieve useful ammo from fallen comrades, and accidentally to adopt their targeting orders.
Corrected a problem that sometimes made fortifications too hard or too easy to spot.
Panther "shot trap" on the lower turret mantlet (potentially) deflects shots downward into the hull as expected.
British 95mm HEAT shell has correct amount of internal explosive (reduced from before).
Corrected a problem in WeGo mode that sometimes caused vehicle passengers to rotate forward when they should not.
TCP/IP "chat" text is easier to see clearly.
Teams that are part of a squad properly retain their setup positions from the editor.
SPW 250/10 and 251/9 halftrack loaders perform correctly when vehicle is buttoned.
Wood bunkers are a bit tougher to knock out.
Corrected a problem that sometimes gave on-map artillery the ability to shoot through intervening terrain.
Corrected a problem that sometimes incorrectly restricted on-map artillery from firing smoke missions.
Targeting a TRP directly using the mouse works correctly.
Corrected a problem that occasionally caused a destroyed building to have "floating" rubble.
Prone soldiers on a slope angle their bodies correctly.
Bolt-action rifles properly show the spent casing ejected when the bolt is operated.
Corrected an issue with command & control values being promptly updated when splitting a squad.
Tiny explosions don't damage tank tracks so much.
Corrected some AI issues that caused soldiers to move away from their teams, or caused the team to be "stuck" and not move when they should.
In the editor, hedges allow co-placement of trees like bocage does.
Light wounds to crew are slightly more likely to cause AFV bailout.
Corrections made to Luftwaffe and Waffen SS camouflage helmets.
Updated graphical shaders.
Updated vehicle models (Commonwealth module): Wespe, PzII Lynx, Marder I, King Tiger, Jagdpanther, Cromwell, Churchill.

venerdì 7 dicembre 2012

Company of Heroes 2 Developer Diary: Preparing for War

Ecco un primo developer diary per COH 2:


Review di CMFI su la Gazette du Wargamer

Trovate una review\test del gioco sulla Gazette du Wargamer:

http://www.wargamer.fr/test-de-combat-mission-fortress-italy/


Patch ufficiale Alea Jacta Est

E' stata rilasciata la versione ufficiale della patch 1.01 di Alea Jacta Est.

http://ageoddl.telechargement.fr/3rdParty/Various/Patch_AJE_v1.01.rar

Changelog

Code:
-Corrected bug on RGD constraint MustNoBeOwnedRegion
-Correction bug on entering enemy territory
-New generic weather resistance attributes

DB:
-changed the terrains, models and units to improve a bit the 'chances' of non-Romans vs Romans.
Movement will be overall slower, and deployment of light/irregular units more favored in difficult terrains.
-Fixed DB Issues with Python Scripts (Thank you Lafrite) and Berto's report (on Matrix Forum)

UI :
-Fixed a display issue in Social Mode for 1024 screen resolution
-New localized buttons in MainMenu/Options

Events/Setups :
-Fixed wrong CP penalty applied to absorbed factions and to recruited generic generals (Year of Four Emperors and Severus scenarios)
-Corrected some mismatches between tooltip and map regarding Roman Roads (Year of Four Emperors and Severus scenarios)
-Legions not recruitable in small islands
-Fixed some MTB allocation issues in Severus and Marius vs Sulla Scenarios
-Fixed End of Faction Chain of Events in Year of 4 Emperors and Severus scenarios
-Fixed regeneration of Iberian Archers recruitment option
-Rome not controlled event now will give -20 VP malus
-Merchant sunk events corrected and now will give a -10 money malus

Marius vs Sulla scenario
-Lusitanians made a bit weaker
-Fixed blocked naval leaders in Lucullus odyssey
-Fixed some loyalty issues
-Fixed some stack fixing issues
-Fixed High Priest suicide event
-Fixed Peace of Dardanos issues.

Great Mithridatic War scenario
- Sertorius experience reduced a bit, as well as the Iberian power, should balance the Hispanian situation
- Added Pontic Catapultae to the force pool

Caesar vs Pompeius scenario
-Tweak to Hispania Surrender event
-Caesar and Pompeius are more on par as overall commanders now

Spartacus scenario
-Fixed double message Varinius arrival event

Year of Four Emperors scenario
-Fixed Otho death and Hispania governor rally events

Severus scenario
-Fixed the DID no FOW issue
-Fixed some stack fixing issues
-Fixed erroneous "new political options" messages


-Full message broadcasted when Albinus is proclaimed public enemy

Inoltre ho visto che a parte Birth of Rome è prevista una DLC più piccola: Cantabrian Wars, appunto ambientata durante la campagne di Augusto nel nord della Spagna agli inizi del suo regno.

giovedì 6 dicembre 2012

Aperta pagina Wiki su Rome2 Total War

Aperta una pagina Wiki dedicata ai TW ed in particolare a Rome 2.

http://wiki.totalwar.com/w/Factions

La pagina delle fazioni mostra per adesso solo Roma, ma mano mano si amplierà con le altre fazioni.


Creative Assembly produrrà gioco su Warhammer Fantasy Battle?

Si vocifera che SEGA abbia comprato i diritti per i giochi elettronici sulla famosa serie di miniature. E visto la natura del gioco, e possibile che lo sviluppo sia affidato proprio alla Creative Assembly. Vista la natura sempre più fantasy dei TW non mi stupirei.


Rilasciata Hotfix per Close Combat Panthers in the Fog

Rilasciata una prima hotfix per il gioco che corregge un errore interno:

ftp://ftp.matrixgames.com/pub/CloseCombatPanthersInTheFog/CCPanthersInTheFog-QuickFix-v600001.zip


mercoledì 5 dicembre 2012

Ageod si fonde con Matrix e Slitherine

Notizia di oggi:

http://www.ageod-forum.com/showthread.php?27293-AGEOD-Matrix-and-Slitherine-merged!-A-message-to-the-players&p=256405#post256405

Come potete leggere anche Ageod si aggiunge al premiato team di Matrix\Slitherine pur mantenendo la sua autonomia e per l'anno prossimo è previsto il rilascio di American Civil War 2, seguito del più fortunato dei giochi Ageod. Si tratta senz'altro di un'ottima notizia.



Rilasciata la DLC Grand Campaign ’42-43 West per Panzer Corps

E' stata rilasciata la nuova DLC per Panzer Corps; ecco la news:

http://www.matrixgames.com/news/985/Panzer.Corps.Grand.Campaign.'44.West.Arrives.at.the.Front!


Nuovi suggerimenti da Amazon

Ricevuti da Amazon questi suggerimenti per il formato kindle:


Un romanzo ucronico ambientato nell'Italia del secondo dopoguerra.
È il 1 Maggio 1950 e i sovietici, partendo dalle basi in Veneto e Friuli, oltrepassano il Po scatenando una nuova guerra. In un mondo diverso ma per certi versi simile a quello in cui viviamo, il secondo conflitto mondiale ha portato alla spartizione dell’Italia: al nord dominano la Repubblica Democratica guidata da Togliatti e Nenni, al sud il Regno di Umberto II vive una seconda giovinezza grazie all’aiuto degli americani. Su tutto questo incombe l’ombra minacciosa di un conflitto devastante tra le due superpotenze che potrebbe trasformare l’Italia in un campo di battaglia e quella più sottile, ma non meno pericolosa, del ritorno del fascismo con tutte le sue tragiche conseguenze.



Le storie di quei soldati italiani che esiliati in Sudafrica ritrovarono la dignità nel campo sperduto di Zonderwater. Una storia dimenticata della seconda guerra mondiale.



Il confine orientale può essere considerato come uno spazio in cui per secoli si sono intrecciate e sovrapposte molteplici frontiere, di natura politica, culturale, religiosa e infine nazionale. Un luogo non solo fisico, in quanto parte dell’Adriatico e in sostanza limine fra la penisola italiana e quella balcanica, ma anche cesura tra l’Europa occidentale e quella orientale in senso generico. Proprio in quanto superficie di rottura, il confine orientale rimane certamente un nodo caratteristico nella storia d’Italia. Collocato geograficamente dalle sponde del fiume Isonzo alla displuviale alpina orientale, racchiude il Carso (triestino e goriziano) e la penisola istriana sino a Fiume e al litorale dalmata con i suoi arcipelaghi di isole fino a Cattaro.

In esatta sintonia con i numerosi contrasti confinari avvenuti in Europa fra la seconda metà del XIX secolo e la prima del XX, la storia del confine orientale italiano perdura come tentativo emblematico di fissare all’interno di una regione multiforme ed eterogenea per vicende e popoli una frontiera egemonica. Limite mutevole perché sempre fissato su termini ideologici e proprio per questo di perpetua ardua demarcazione.

Nel più generale panorama storiografico sulla questione, il volume intende porsi quale strumento accessibile anche a un pubblico non specialistico interessato alle tematiche istriano-dalmate. Dalla pace di Campoformio ai fermenti irredentisti di fine Ottocento, dalle rivendicazioni seguite alla Grande guerra sino alla politica fascista e all’esodo giuliano, il saggio approfondisce lo scenario diplomatico internazionale con le sue implicazioni - prima e dopo - la Seconda guerra mondiale per seguire (grazie a una ricca messe di riferimenti bibliografici italiani e stranieri) l’evolversi delle contese per la definizione confinaria. L’autore considera i molti aspetti endogeni ed esogeni in costante azione nell’area considerata, giungendo all’epoca più recente, dopo la crisi della Jugoslavia, ed esaminando i rapporti con l’Unione europea, la cooperazione interstatale e la politica culturale in atto fra Italia, Slovenia e Croazia.



Prosecuzione ideale di Stalingrado, quest'opera racconta un altro assedio: la battaglia casa per casa con la quale l'Armata Rossa conquistò Berlino nel maggio del 1945, ponendo fine alla guerra in Europa. Il racconto, corredato da un ricco apparato illustrativo e cartografico, non si limita all'epilogo, ma abbraccia per intero gli ultimi mesi del conflitto, decisivi e atroci: l'avanzata sovietica e la resistenza accanita delle forze tedesche; la tragedia dei profughi della Prussia orientale; la vendetta dei sovietici in risposta alle atrocità commesse dai nazisti quando occupavano buona parte della Russia; il delirio di Hitler nel bunker in attesa di un miracolo che rovesciasse all'improvviso le sorti della guerra; la rivalità fra gli Alleati; i suicidi e le fughe misteriose dei gerarchi nazisti. Questa tragica vicenda viene rivista alla luce dei nuovi documenti emersi dagli archivi (soprattutto russi, ma anche tedeschi, americani, inglesi francesi e svedesi) e delle molte interviste con i soldati e i civili di entrambi i fronti. Grazie alle sue straordinarie doti di narratore, Antony Beevor riesce a ricostruire gli atti, i pensieri, le scelte dei capi politici e militari e la vita quotidiana, l'odio e il terrore, gli stupri, la violenza disumana e la follia della guerra.





La minuziosa cronaca dell'esperienza di guerra di un soldato del Regio Esercito, che nel corso del primo conflitto mondiale riportò quotidianamente gli eventi ai quali assistette in prima persona. Documento di notevole intensità drammatica.




Dal 1940 al 1943 le acque dell'Atlantico furono il teatro di una delle battaglie più lunghe e sanguinose della Seconda guerra mondiale, che vide scontrarsi gli U-boote tedeschi con la flotta e l'aviazione alleate...

martedì 4 dicembre 2012

Ieri nuova sessione a Command Ops

Sto continuando lo scenario online a Highway to the Reich; ieri turno abbastanza lento perchè per metà abbiamo giocato nella fase notturna. All'alba è cominciato il suo contrattacco. Purtroppo un altro ponte stradale è andato perso, quindi mi dovrò arrabattare per far passare al terzo giorno le truppe terrestri.


Review della DLC Spartacus

Su La Gazette du Wargamer c'è una review della prima dlc per Alea Jacta Est, già compresa nelle edizioni pre-ordine: Spartacus.

http://www.wargamer.fr/alea-jacta-est-apercu-du-dlc-spartacus/


Rilasciato Sword of the Stars II: Enhanced Edition

E' stata rilasciata dalla Paradox la versione Enhanced di Sword of the Stars II.

Ecco la news

Paradox Interactive released today Sword of the Stars II: Enhanced Edition, which contains Lords of Winter and the first expansion End of Flesh. The Enhanced Edition comes packed with all the previous DLCs as well, such as the new avatars, new combat music, alternate voices, skins, and new badges for your warships.

Players must customize and amass their fleets, explore the galaxy, research new alient technologies, and expand your empire. Combat is waged through a mixture of real-time skirmishes and classic turn-based strategy.

Also in the Enhanced Edition is a new playable Faction: the Loa, a race of Artificial Intelligence that were once slaves now return to seek revenge. Loa ships can shape-shift into new ships for any purpose needed. Being a hardy and tough race, they can colonize on any rocky planet as well.

The full feature list in Sword of the Stars II: Enhanced Edition include:
Play as the Loa, with over 120 new ship sections and their own unique drive system – the Neutrino Pulse Gate
Over 25 additional technologies, including a new Cybernetic Tech Tree
10 new weapons and attacks to use in battle
New ship sections for the original six Factions, including 2 new Leviathan class vessels
2 new Independent Races to encounter, study and incorporate into your empire
New Random Encounters, a new Grand Menace, and new Star Maps
New Evacuation Mission, and Supplemental Mission system allowing players to focus on the Target or the Fleet
All Race DLCs: Suul’ka, Liir, Morrigi, Hiver, SolForce, Zuul and Tarka

lunedì 3 dicembre 2012

domenica 2 dicembre 2012

Annunciato Alea Jacta Est Birth of Rome


E' stata annunciata la nuova espansione per Alea Jacta Est, che stavolta si concentrerà sulle guerre precedenti al Seconda Guerra Punica. Ecco il testo dell'annuncio (in francese):



L’essor de la République romaine

« BIRTH OF ROME » (BOR) retrace les premiers conflits épiques qui permirent à la toute jeune république romaine d’unifier l’Italie et de vaincre Carthage en Sicile, avec 5 scénarios différents inclus.

Première extension du jeu « ALEA JACTA EST » d’AGEOD, développeur français de jeux vidéos historiques, BOR sortira pour les fêtes de fin d’année, le 20 décembre 2012.

Où comment revivre les premières conquêtes des consuls de Rome, face à des adversaires aussi puissants et déterminés que Pyrrhus d’Epire ou encore Hamilcar Barca, entre 295 à 238 avant J.C. Le contrôle des adversaires de Rome est également possible.

BIRTH OF ROME est la première des nombreuses extensions prévues pour le premier jeu de simulation historique PC sur la globalité de l’Antiquité romaine, et sera disponible à partir du 20 décembre 2012, au prix de 19,99 €.

Réalisé par l’équipe francophone d’AJE, BIRTH OF ROME permet de simuler les conflits :
La 3ème guerre samnite opposant Rome et les tribus samnites et étrusques entre 298 et 291 avant J.C, qui mènera au contrôle romain de l’Italie centrale.
La guerre des Sénons (-284 -282), entre cette violente tribu celte et Rome, cette dernière prenant finalement sa revanche contre les Gaulois qui ravagèrent Rome en -390.
Les guerres de Pyrrhus (-280 – 272) où le Sénat de Rome réussira à s’emparer de Tarente après avoir repoussé l’un des plus grands capitaines de son temps, le roi Pyrrhus !
La première guerre punique, campagne fleuve entre -264 et -241, ou Rome affrontera pour le contrôle de la Sicile la toute puissante cité de Carthage dans un duel équilibré. Le scénario peut commencer plus tard en 256, pour raccourcir la campagne.
La guerre inexpiable (-241-238), que devra finalement livrer Carthage épuisée à ses propres mercenaires rebellés en Afrique. Un scénario à déconseiller aux âmes sensibles…

BIRTH OF ROME propose un niveau de détail et de fidélité historique inédit pour un jeu vidéo. Il s’agit d’une véritable simulation où le joueur se voit directement confronté aux dilemmes et aux défis des grands capitaines de l’époque. Comment construire et payer ses armées et ses flottes, les organiser, les entretenir, les manœuvrer, en fonction des données militaires, économiques, mais aussi politiques, car les voisins de Rome ne demeurent pas inactifs et peuvent même participer au conflit ou encore en profiter… Cet opus met en avant l’importance des flottes de guerre, essentielles pour s’assurer la maîtrise des mers et le ravitaillement par mer des cités côtières.

Le jeu est basé sur le mode AGE, à l’origine des autres jeux de la gamme, avec un système organisé en tour par tour, un tour équivalent à un mois.

La carte se concentre ici sur l’Italie, l’Afrique du nord et le bassin méditerranéen occidental, avec les cités, mines, routes, fortifications, reliefs, royaumes, tribus… de l’époque.

Des centaines de leaders historiques, d’unités, d’options et d’événements (réels ou hypothétiques), cinq campagnes allant de -298 à -238, des centaines d’heures de jeu contre la machine, ou la possibilité de jouer par Email contre un autre joueur.

BIRTH OF ROME nécessite le jeu ALEA JACTA EST pour être joué. Ce dernier regroupe l’ensemble des systèmes de base sur lesquels BOR s’appuie.

Après la sortie de BOR, la deuxième extension sera basée sur les séculaires guerres parthiques, entre Rome et l’empire des Parthes en Orient, prévu au printemps 2013.

L’objectif final étant de recréer l’intégralité des conflits de l’époque romaine, des origines à sa chute.

A l’instar des autres jeux de la gamme, BOR bénéficiera d’un suivi permanent, permettant d’améliorer et de développer sans cesse de nouveaux mods, événements, graphismes…





Video 12 PBEM CMFI

Ormai avanzo dappertutto cercando di infliggergli più perdite possibili; ho schedulato un massiccio bombardamento dell'ultimo obbiettivo prima di mandarci le truppe. Voglio essere sicuro di avere meno difensori possibili.


PBEM War in the East comincia l'offensiva invernale

E' cominciata la mia controffensiva di inverno; ancora non sto spingendo a tutta forza, ma sto cercando di indebolirlo in punti scelti, dove cercare di infilare i corpi di cavalleria per spingerlo più indietro possibile anche nelle zone forti.


sabato 1 dicembre 2012

Review di Alea Jacta Est su Armchair General

Trovate una review di AJE, l'ultimo gioco Ageod su Armchair General. Ha preso un 94%, che non è poco.

http://www.armchairgeneral.com/alea-jacta-est-roman-civil-wars-pc-game-review.htm

Stasera nuova battaglia della campagna a Scourge

Stasera facciamo un nuovo scenario della campagna di Kriegsspiel a Scourge of War; stasera il piano di battaglia prevede per me e Flavia una manovra particolarmente impegnativa con incognite fino all'ultimo minuto. Vi darò i dettagli domani.


venerdì 30 novembre 2012

Vietnam in HD

E' una serie trasmessa qualche tempo fa anche su History Channel Italia; è ben fatta anche se unilaterale.


Naval War: Arctic Circle - Operation Tarnhelm rilasciato oggi

La nuova dlc per Naval War: Arctic Circle è stata rilasciata oggi. Data la massa di utenti incazzati per i malfunzionamenti del gioco non so quanto sia stato saggio rilasciare una dlc che metà dei giocatori non comprerà.

In ogni caso ricordo che il gioco, non importa dove lo prendiate, va attivato su Steam.


Primo gameplay trailer per Company of Heroes 2

Rilasciato il primo gameplay trailer di COH 2


Francamente non mi sembra nulla di che, molte belle opzioni e grafica ma la sostanza rimane quella.

mercoledì 28 novembre 2012

Annunciata dlc per Iron Front

Manco a dirsi sarà una dlc ambientata in Normandia (nome dlc D-Day), ecco degli screenshots:


Bellissimo screenshot da Flaming Cliffs 3

Non è una bellezza?


Nuovo aggiornamento per Decisive Campaigns Case Blue

Nuova patch per Case Blue, ecco il change log:

Fixes
Sevastopol extra auto-repair is now working as it should in all rounds (as opposed to only in round 1). Also raised the extra auto-repair from 250 points to 350 points. If you keep some red fighter units on intercept it should be possible to keep Sevastopol in supply now.
German minor orders will no longer be issued outside the historical area scope of the Case Blue plan. Roughly following the Don River – Stalingrad – Wolga – Astrakhan line. Everything north of that line will not be used for minor orders.
Trappjagd will now not let Soviets have major orders initially because Soviets now only get major orders at level 6 or higher (used to be level 5 or higher).
U-2 acts as bomber now; no more kamikaze intercepts by this bi-plane bomber.
Make High Command actually tell you "it agrees to not give you the order again, but that you still have to fulfill your current order" if you play an avoid card but already received the order before playing it. Also adjusted the text on the avoid cards to mention “again” so it is clear it will not cancel your current order.
Fixed a bug with the avoid Krasnodar, Grozny and Baku cards not working as intended.
Supply is no longer already consumed in setup turn when playing with free setup variant on.
Made sure all TC are attached to OKH in all scenarios
Changed OOB: One infantry regiment with half trucks and one infantry regiment with halftrack complement for Panzer Divisions and PzG Divisions.
Changed mouse over for add subunits to be correct
Increased highlighting of divisional parts and HQ subordinates and made hex highlight a bit more visible on snow hexes (have to start new scenario to see this)
Prestige targets of AI no longer show up on map while you are looking at its moves
Uranus scenario now has correct new transport ship settings as well (from v1.02)
Ships passengers no longer lose AP when taking a shortcut and moving through a port hex without stopping there.
Hungarian message for own army control fixed
Italian Air Corps and other Axis Minor air corps can get reinforcements delivered now (also in running games)
Artemovsk double town bug fixed -> Woroshilowsk replaces most eastern Artermovsk.
Auto-Recover from strange negative AP bug
Recon does no longer destroy any completely empty units in the target hex.
Remove the avoid card if Stalingrad or other town is already held.
Changed Tiflis -> Tiblissi on map and Charkow ->Kharkov
Game now ignores case sensitivity in pbem++ username tests within the game (since the PBEM++ server isn’t case sensitive either)
Fixed a bug with crash on enemy sea unit in FOW
Fixed a bug with a crash if you cancelled move by clicking outside highlighted area and then would follow up with clicking hq link. Fixed a bug with the AI in final stages of defeat taking really long to process engineering moves.


Improvements

Give major order avoid actioncards back (since they have been taken away after capturing the objective) to player if not played yet and you lose a key city.
Added variant for FOW on statistics for players who don’t want to be able to see the Soviet force size and composition. All statistics will become visible after the game has been won however.
Oil more strained. 2k less oil for Germany at start. Even 1k less in August. Even 1k less in Sept.
Make sea 2 instead of 3 AP points for soviet sea supply to avoid too much damage to the west of Caucasus if rail link is cut.
Soviet reinforcements Extra infantry 700 per round in July&Aug [10K per month extra] and 1400 extra per round in Sep&Oct [20K per month extra]. This means that by November the Soviets will have received 60K extra troops.
Max command points saved up for any officer is 20.
Made the offensive corps and army cards slightly less effective. Also fixed a calculation mistake in Gamble, it will now actually misfire sometimes, making it a real gamble. Also adjusted the cost of a number of cards upwards and one (Supervise defense) downwards.
4 Coastal Garissons added for Germans in Odessa, Nikolaya and 2 in Crimea: Trappenjagd, Case Blue and Uranus
Volume control added for background music and for sound effects in the preferences tab
Artillery and Flak are more vulnerable in combat with infantry now. Staff is more vulnerable in combat with infantry and tanks now.
Mentioned in mouse over that combat and morale mod bonus for officer is not active if not at the lowest HQ level.
Change wording of high command orders so it’s clear you have to hold a target also at the start of your turn.
Set instace_challenge to filesize check (server & client) as well to avoid corrupt files sizes in the instance of issueing the challenge.
Changed the algorithm for axis minor reinforcements so there will be some reinforcements always. But less if spirits are lower. This should ensure enough staff is actually coming in to build armies for your axis minor armies in the early campaign starts.




martedì 27 novembre 2012

Review di Across the Dnepr 2

Su La Gazette du Wargamer trovate la recensione di questo classic wargame

http://www.wargamer.fr/across-the-dnepr-2nd-edition-test/

Primo video developer diary per East vs West

Prima introduzione al gioco:


Video documentario sul 325th Fighter Group "The Checkertail Clan"

Davvero interessante:


Checkertails Part 1 - a Documentary by Neil "Mysticpuma" Pugh from Decisive Imaging on Vimeo.

Checkertails Part 2 - The Legend of the 325th Fighter Group from Decisive Imaging on Vimeo.

Aggiornamento per Iron Front patch 1.04

Rilasciata nuova patch per Iron Front, la 1.04.

Ecco il change log:


New
New: Engine version for a more stable game. Enhanced AI, enhanced performance.
New: PPsh accept both drums and magazines (for players only). To change from drum to magazine, press Shift + R

Fixed
Fixed: Several multiplayer related crashes.
Fixed: Several errors in the multiplayer missions.
Fixed: Various bugs in the German and Soviet campaign.
Fixed: Pumpkin glowing faces of the soviet army.
Fixed: Broken axis of the soviet 61-k AA gun.
Fixed: Some problematical hiddens of the German infantry.
Fixed: Some errors of the tank damage system, both in multiplayer and single player
Fixed: Several bugs of the single player campaigns.
Fixed: Tank binoculars position (when looking with binoculars, the commanders seat was empty).
Fixed: "Broken" sounds of MP-40, K-98 and DP-28 weapons.
Fixed: Errors with the broken parts from the vehicles, reduced their weight for the performance.
Fixed: Several errors with mines.
Fixed: King Tiger gun sight, which was missing on distances larger then 800 meters.
Fixed: Animation errors, the dead bodies were sometims moving a bit.

Review di Commander - The Great War

Su The Wargamer trovate una recensione di Commander - The Great War, titolo strategico della Matrix\Slitherine, appena uscito:

http://www.wargamer.com/article/3278/pc-game-review-commander-the-great-war

Cominciato nuovo scenario multi a Command Ops

Abbiamo spostato a Lunedì l'incontro settimanale, stavolta lo scenario vede me nei panni dell'americano, precisamente l'82ma aviotrasportata (il terzo giorno arriveranno gli inglesi) e dovrò cercare di prendere Nimega e i suoi ponti. GIà mi sono fottuto un ponte ma per fortuna c'è una via alternativa. Per il momento  ho preso una serie di zone di attraversamento secondario e preso una serie di punti strategici. Vedremo cosa ci aspetta nel giorno due della battaglia.


Real Warfare Northern Crusades a 7,5 euro su Gamersgate

Nuova offerta su Gamersgate:

http://www.gamersgate.com/DD-RW2NC/real-warfare-2-northern-crusades

lunedì 26 novembre 2012

WITP Guadalcanal

Continua la lotta per Guadalcanal, tra schermaglie e combattimenti per serrati per mantenere la linea di rifornimenti e rinforzi sulle isole.


Video 10 e 11 con CMFI

Siamo quasi alla fine della mia partita PBEM a Fortress Italy. Ormai è caccia all'uomo ed i Tiger sono scatenati. Devo cercare di macellare più truppe nemiche possibili ed abbassare le perdite delle mie.


domenica 25 novembre 2012

Legioni Romane: Bibliografia in italiano

Ecco un po' di libri in italiano che posso sicuramente consigliare perchè ho letto, per approfondire l'argomento, sono principalmente introduttivi ma di buona\ottima qualità:


Battaglia a Scourge of War anche ieri sera

Ieri sera in tre abbiamo fatto un'altra battaglia HITS a Scourge. E' stato uno scontro corpo contro corpo, noi contro l'AI, una divisione a testa. Si è trasformato in un grosso massacro, in cui l'artiglieria, specialmente sulla destra, dove Flavia ha messo in piedi un'epica difesa, ha giocato un ruolo importante. Ad un certo punto, visto che eravamo minacciati da tutte le parti, ho iniziato a portare i pezzi in prima linea ed ad usarli offensivamente, il che ha funzionato davvero bene.