nuovo

Visualizzazione post con etichetta battle. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta battle. Mostra tutti i post

sabato 17 maggio 2014

Battaglia di ieri a Scourge of War

Bella battaglia 3vs2 ieri a Scourge su una delle mappe di Pipe Creek; i nemici erano 20000 con i nostri 12000 ma uno dei due corpi era comandato dell'AI. Dovevamo difendere la città di Manchester ed eventualmente ritirarci ad est, se costretti. Giudico la città in se come indifendibile, troppo esposta ad ovest e troppo aperta frontalmente, per cui Berthier con la sua divisione si posiziona sulla collina a Sud ovest della città, mentre l'altra divisione si nasconde sulle collina a nord est della città. Se il nemico arriva da ovest dovrà per forza combattere contro la collina e Berthier in posizione svantaggiosa, se arriva da nord dovrà per forza dividere la sue forze perchè non può ignorare di avere Berthier sul fianco, esponendo il fianco ad un attacco da est. Di fatto succedono entrambe le cose, perchè il corpo AI attacca da nord mentre i due giocatori umani da ovest. Si sviluppano quindi due battaglie separate: Berthier regge per tutta la partita a ovest contro gli attacchi nemici, mentre da est, eseguiamo un attacco violento contro l'AI, che cattura parecchi cannoni e manda in rotta parecchi reggimenti, ma che poi viene respinto dal numero; dopo un po' di riposo riorganizziamo le truppe ed attacchiamo dalla parte meridionale della città, sfruttando la copertura della case, sia pera raggiungere Berthier che per colpire i singoli reggimenti nordisti separati. La partita si chiude durante questa azione offensiva con Berthier ancora saldo sulla collina.



domenica 9 settembre 2012

Trevilian Station Map rilasciata per Scourge of War

Nuova mappa gratuita di uno dei tre modders autorizzati ad usare l'editor di mappe; si tratta della mappa della battaglia di Trevilian Station, probabilmente la più grande battaglia di cavalleria della guerra con circa 15000 truppe presenti. Il file contiene la mappa e due OOB dei due giorni di battaglia. Ecco il link per il download: http://www.norbsoftware.com/NSDTeam/Map_Mods/SOWGB_TrevilianStation.exe

Qui una breve descrizione della battaglia: http://en.wikipedia.org/wiki/Battle_of_Trevilian_Station





lunedì 30 luglio 2012

Battle of Long Tan documentario

Trovata questa piccola chicca; si tratta del documentario completo sulla battaglia di Long Tan combattuta dagli Australiani in Vietnam



sabato 7 luglio 2012

Recensione Battle: A History of Combat and Culture


Si tratta di un libro del genere "cultural military history" vale a dire il filone storico che analizza l'evoluzione e il modo di fare la guerra sulla base della natura della cultura del popolo e del periodo che quella guerra combatte. Si contrappone invece al "material\technological military history" che vede invece nel modo di fare la guerra una diretta risposta al fattore tecnologico e alla minaccia da affrontare. Un esempio classico per far capire meglio è quello della staffa: la teoria tecnologica afferma che la staffa all'inizio del medioevo rese più efficace la cavalleria perchè rese possibile la carica lancia in resta, questo spinse i Carolingi a introdurre la prima forma del sistema feudale anche per far fronte alla minaccia della cavalleria araba. Ne deriva che il sistema feudale sarebbe una diretta conseguenza dell'evoluzione tecnologica che portò alla staffa. Questa teoria è stata smentita dalla semplice constatazione che non c'è nessuna sequenza temporale tra introduzione della staffa, il maggior peso della cavalleria negli eserciti franchi, e l'introduzione della tattica della lancia in resta (che è quasi di due secoli posteriori all'arrivo della staffa a ovest). Il libro di Lynn analizza per ogni capitolo un periodo o un'area geografica analizzando come i metodi militari e le teorie sulla guerra che ogni popolo elabora siano strettamente correlati alla cultura di questo, e che generalizzazioni come "arte occidentale della guerra"  contrapposta a quella orientale siano estremamente false, in quanto l'occidente come l'oriente hanno avuto diversi metodi e concetti bellici nella storia.

I diversi capitoli trattano dei Greci, dei Cinesi\Indiani antichi, della guerra medievale, delle tattiche durante l'ancien regime, dei Sepoy in India, delle teorie belliche dell'800, della guerra del Pacifico e infine della guerra nel Sinai del 1973 

lunedì 7 maggio 2012

Panther vs Pershing cologne 1945

Ho visto questo video su youtube, pare sia il montaggio di due video della stessa azione, uno tedesco l'altro americano, ed è abbastanza crudo ma rende davvero l'idea di quanto sia orrenda la morte dentro un carro armato colpito


Qui le stesse sequenze in un documentario di History Channel


martedì 1 maggio 2012

Una breve introduzione a Achtung Panzer Operation Star

Devo dire che ero stato un po' scettico riguardo il predecessore di Operation Star, Kharkov e quindi non l'avevo preso. Poi qualche mese fa in un momento di follia avevo deciso di prendere Blaze of War e AP assieme. Devo dire che sono stati soldi ben spesi. Tralasciando le informazioni di contorno il gioco è strutturato così:

-  ci sono diverse campagne (comprese tra il 1942\1943)
- ogni campagna ha una o più operazioni (come tedesco o come sovietico)
- ogni operazione viene giocata su una mappa a turni con zone e punti strategici; le unità (livello plotone) vengono mossi su queste aree per raggiungere l'obbiettivo; unità di rifornimento e supporto sono considerate (per la benzina e le riparazioni) così come le riserve.
- quando sulla mappa 2d due plotoni avversari collidono, allora scatta la battaglia realtime tattica in 3d, coinvolgendo tutte i plotoni nelle immediate vicinanze (quindi la gestione 2d ha un impatto sul 3d).
-  nella battaglia 3d non solo si distruggono le unità nemiche ma si possono conquistare aree di valore per la mappa 2d
-  le perdite che si hanno nel 3d si trascinano anche nel 2d e nelle battaglie successive.

E' quindi un gioco che combina in modo originale la gestione operazionale e il 3d realtime.

L'interfaccia è un po' ostica complice una traduzione inglese non proprio brillante, ma in giro si trovano parecchi appassionati che possono dare suggerimenti.

Qui potete vedere uno dei miei video di gameplay e altri ne trovate sul canale

Tornerò a parlare del gioco più avanti.